Fare esperienza

Da un po’ di tempo mi sono messa ad osservare il rapporto tra guide del bosco e famiglie, come possono interagire? Come si nutrono a vicenda? In poche parole: a che servono i genitori?

Come facciamo sempre con i bambini: mi sono messa a guardare.

Ho eliminato dalla mia testa tutta la progettazione e i concetti relazionali che insegnano a scuola; concentrandomi su quello che già accadeva, non su cosa mancasse. È vero, ero di parte, volevo capire quanto bene c’era in questa relazione che inevitabilmente a volte risulta difficile e lede l’entusiasmo del gruppo.

 

Così un giorno è accaduto, ho visto.

Ero seduta sul dondolo in mezzo ai faggi ed è iniziata la sfilata di mamme e papà che venivano a prendere i loro figli a Pachamama. A fianco a me c’era una mia amica e guida del bosco ed insieme ci siamo ritrovate a parlare di amore:

“loro si amano molto”  “io vorrei essere così, è il mio obbiettivo” “è molto difficile crescere una famiglia” “lui lavora molto” “lei è stanca”…

E badate bene non erano giudizi, stavamo imparando. Imparavamo l’amore.

D’un tratto siamo state in silenzio, un papà stava abbracciando la sua bimba che gli era corsa incontro. Avevo le lacrime agli occhi.

Era lì il valore.

 

Siamo un gruppo di guide del bosco dai 20 ai 33 anni e facciamo esperienza dell’amore. Lo vediamo tutti i giorni, tra i bambini e tra gli adulti. Vediamo cosa va e cosa non va, riconosciamo le conseguenze sui bimbi; sappiamo distinguerne le sfaccettature, i caratteri e le difficoltà; ci emozioniamo sempre dell’enorme amore che i bambini insegnano a tutti noi. Stiamo guardando cosa potremmo essere, cosa potremmo trovare e cosa chiedere ai NOSTRI rapporti affinché tutto vada bene.

L’osservazione sincera e positiva ci ha permesso di focalizzare ciascun membro del gruppo. Ora abbiamo strumenti per affrontare empaticamente le famiglie, oltre che a farne un bagaglio personale in ciascuno di noi.

Vediamo la punta dell’iceberg delle relazioni famigliari e non abbiamo la pretesa di intervenire o giudicare, ma osservare ci permette di poter sentire e capire l’altro.

Ai Genitori, che magari ci stanno leggendo, dico grazie! siete tutti belli, vi vogliamo bene.

 

 


Altri eventi

iscriviti al prossimo anno!

Le iscrizioni al prossimo anno scolastico sono aperte! abbiamo...
Scopri

open day 23 gennaio 2021

Vi aspettiamo sabato 23 Gennaio per conoscere i nostri...
Scopri

Alternanza scuola lavoro in natura

Siamo alla ricerca di ragazzi\e interessati ad un esperienza...
Scopri